IL CORSO DI RICEZIONE MORSE QRS DI IW3SGT
  
L'idea di questo progetto inizia con l'ennesimo tentativo di riprendere il Morse, CW per noi Radioamatori.

Il mio primo impatto con il Morse è stato tra i banchi di scuola negli anni 80, il corso di radiotelegrafista di bordo prevedeva sessioni quasi giornaliere e così nel giro di pochi mesi si era già in grado di ricevere a discreta velocità. Ricordo bene le lunghe sessioni di ascolto in sala radio e i bollettini di IAR sui 600m. Ci si esercitava in trasmissione con dei vecchi tasti verticali di tipo postale, niente keyer automatici.

Il CW richiede tempo e costanza nell'esercizio e su questo non ci sono scorciatoie, senza questi l'insuccesso è assicurato.
Nell'epoca della radio in "digitale", dei kW facili e del "tutto e subito" prendersi l'impegno di studiare il CW può sembrare anacronistico, ma io credo che la pratica del CW rivaluti la nostra attività: non più solo un hobby ma una passione, un'abilità, una competenza.
Il CW spesso richiama anche il QRP, l'attività a bassa potenza (5-10W) con attrezzature portatili e/o autocostruite, la condizione ideale per le attività in ferie e all'aperto.

Ho progettato questo corso tenendo conto delle difficoltà nella ripresa del CW che ho condiviso con altri amici, ho anche applicato alcuni suggerimenti pervenuti dagli esperti del mio radioclub. Ho previsto tre velocità e due tipi di spaziatura, questo per allargare il più possibile l'interesse da chi inizia da zero a chi riprende dopo anni di stop.

Il percorso si svolge in poco più di 10 lezioni e segue a grandi linee il metodo DMK (di I2DMK) anche se ci ho messo del mio. Le lezioni sono a gruppi di 4 nuovi caratteri, i dettati delle lezioni hanno 3 gruppi di 300 caratteri (i primi "WS" 2 gruppi) di cui almeno 150 sono destinati alla nuova lettera.
Ogni 3 lezioni vengono aggiunti dei dettati con 5 gruppi di 300 caratteri a varie velocità in modo da provare ad esercitarsi a velocità diverse.
Tutti i file sono stati registrati in formato mp3 con un buon compromesso tra qualità e spazio occupato, sono numerati e fanno parte di uno stesso album (i "tag"). Nei file audio potrà esserci anche qualche suono di sistema, una volta finito il progetto rivedrò alcune registrazioni.

Buon divertimento
pagina con le lezioni
foglio per gli esercizi in pdf

pagina con il calendario delle sessioni ON-AIR (10m, zona JN65vp)
foglio per i test in pdf
  
  
 
  
 
L'unità temporale di riferimento è il punto. Nella pesatura normale (1:3) la linea è uguale a 3 punti.
  

Il calcolo della velocità WPM viene fatto sulla parole PARIS_ (il trattino basso indica uno spazio tra parole) in un minuto.
  
   
I dettati sono di due tipi: S e WS. Il primo prevede una spaziatura doppia tra le parole e il secondo aggiunge uno spazio tra le lettere e quattro tra le parole.
  

Software usato: per i dettati CW PLAYER per registrare Moo0 e per editare NCH WavePad
   
  
codice Q e abbreviazioni
QSO in CW